accordi & assonanze officina teatro canzone
accordi & assonanze officina teatro canzone

Il nostro Gruppo si arricchisce! Anche Désirè Ragusa e Christian Bianca con Officina Teatro Canzone

Chi siamo

L'obiettivo di accordi & assonanze officina teatro canzone è di valorizzare la canzone d'autore e la poesia che sono sempre il punto di partenza delle nostre opere.

L'idea è di riportare all'attualità e alla memoria gli autori che hanno fatto la storia della musica leggera italiana partendo dagli anni sessanta, settanta dando il nostro contributo con la stesura di nuovi dialoghi, arrangiamenti musicali  e proponendosi nell'intento di  muovere vere  emozioni che toccano tutti.

ATTORI : Maurizio De Luca, Maria Teresa D'Andrea, Giusy Moscuzza, Junior De Luca ai quali si è aggiunta nell'ultimo spettacolo Mirella Parisini.

MUSICISTI : Roberto Giannì, Andrea Vaccarella, Giuseppe Leggio, Corrado Giardina, Dario Giannì, Christian Bianca.

CANTANTI : Giuseppe Pastorello, Agnese Firullo, Francesco Boccadifuoco, Daniele Luca, Marta Mancuso, Dèsiré Ragusa.

SCENEGGIATORE: Giuseppe Pastorello

ARRANGIATORE : Roberto Giannì

Siamo un team aperto e i nostri progetti sono rivolti a tutte le generazioni, bambini, adulti o anziani. Venite a conoscerci. 

LE RECENSIONI

 

La recensione di Mauro Italia

 

''Storia di un impiegato'' è tra i più importanti album dell’artista genovese. L'opera ipercorre l’animo di un cittadino medio nei confronti del periodo sessantottino, la sua vicenda interiore immersa nel momento storico che ha lasciato un segno tangibile nella storia dell’Europa tutta. Giuseppe Pastorello ha creato una sceneggiatura rendendola attuale con il supporto della regia di Salvo Bottaro, notissimo attore e regista siracusano. Questo evento rappresenta la prima di un cartellone di iniziative di Teatro-Canzone che l'Annino Entertainment ha deciso di produrre per la fine 2008 e tutto l’anno 2009 che conterrà una serie di opere sulla stessa riga di ''Storia di un impiegato''; l’idea è riportare all'attualità ed alla memoria non solo dei momenti ma anche degli autori che hanno fatto la storia della musica leggera italiana, partendo dall’era cantautorale, ovvero il 60/70, con i suoi elementi più rappresentativi. Sono state sceneggiate e verranno rappresentate ''La Buona Novella'', sempre di De Andrè, ''Una storia sbagliata'' dedicata alla figura di Luigi Tenco, ''Il lanciatore di Coltelli'', l'uomo che usa le parole per denunciare le disfunzioni del nostro tempo. ''Quegli amici maledetti'' invece parlerà della scuola genovese. Ma ci sarà spazio anche per le tradizioni siciliane con ''Cincu e Deci'', le poesie di Mario Gori rese musica. Tutte queste opere vedono la sceneggiatura di Giuseppe Pastorello, la regia di Salvo Bottaro e sono degnamente arrangiate da Roberto Giannì e musicate da Andrea Vaccarella, Dario Giannì, Giuseppe Leggio. Importante la presenza dei cantanti interpreti, oltre allo stesso Pastorello, i due giovani siracusani forse tra i più noti della regione Marta Mancuso e Francesco Boccadifuoco. Insieme a Patorello e Salvo Bottaro, completeranno questo fantastico  cast gli attori Maria Teresa D’Andrea e Giuseppe Cottone.

SUCCESSO DI QUALITA' PER "STORIA DI UN IMPIEGATO A CITTA' DELLA NOTTE
Grande successo ieri sera presso lo splendido scenario del Teatro Cannata di Città della Notte (bivio Augusta- Villasmundo) per lo spettacolo di TeatroCanzone "Storia di un impiegato" opera liberamente tratta dall'omonimo album di Fabrizio De Andrè. Al cospetto di un folto pubblico presente in sala, numerosi applausi alla magistrale performance dei maestri musicisti Roberto Giannì arrangiatore dell'opera, Andrea Vaccarella, Dario Giannì, Giuseppe Leggio e, e dei maestri cantanti Marta Mancuso, Francesco Boccadifuoco e Giuseppe Pastorello, tra l'altro attore protagonista dell'opera, i quali hanno presentato i brani di De Andrè a tre voci, in un momento di alta qualità musicale ed artistica. Ed è proprio Pastorello l'ideatore della sceneggiatura realizzata su uno tra i più importanti albumi Faber, Storia di un impiegato che ha ripercorso l'animo di un cittadino medio nei confronti del periodo sessantottino, la sua vicenda interiore immersa nel momento storico che ha lasciato un segno tangibile nella storia dell'europa tutta. Il palcoscenico ha visto la notevole l'esibizione degli attori Maria Teresa D'Andrea, Giuseppe Cottone e Salvo Bottaro che hanno sostenuto i particolari ruoli della sceneggiatura; un tributo importante per l'artista genovese del quale ricorre il decennale della scomparsa, unita al quarantesimo anniversario dei fatti storici. Questo successo ha confermato l'indicazione che Annino Entertainment, società produttrice dell'evento sta volendo dare alla nostra provincia: realizzare gli eventi di TeatroCanzone per tutto l'anno 2009, un cartellone che conterrà una serie di opere con l'idea di riportare all'attualità ed alla memoria non solo dei momenti ma anche degli autori che hanno fatto la storia della musica leggera italiana, partendo dall'era cantautorale, ovvero il 60/70, con i suoi elementi più rappresentativi. Sulle sceneggiature creaate dal cantautore Giuseppe Pastorello verranno rappresentate "La Buona Novella", sempre di De Andrè, Una storia sbagliata, dedicata alla figura di Luigi Tenco, "Il lanciatore di Coltelli", l'uomo che usa le parole per denunciare le disfunzioni del nostro tempo, Quegli amici maledetti invece parlerà della scuola genovese. con gli amori ed i crudeli destini di chi ne ha fatto parte). Ma ci sarà spazio anche per le tradizioni siciliane con "Cincu e Deci", le poesie musicate dello scrittore nisseno Mario Gori. il TeatroCanzone "dell'accoppiata Pastorello-Annino" oltre che aver confermato che il pubblico della nostra provincia desidera opere e concerti di alta qualità, verrà realizzato in tour nel sud Italia tanto che, viste le già numerose richieste, a Gennaio proprio "Storia di un impiegato" sarà presente a Roma in due serate e successivamente a Caltanissetta.

Annino Entertainment

 
Leggi le altre recensioni dello stesso autore

Il nostro indirizzo

Officina Teatro Canzone

accordi & assonanze officina teatro canzone
via Pascoli n.7 Città Giardino 
96010 MELILLI

Tel. 393 9393189

Le vostre visite   al nostro sito sono il miglior riconoscimento alla nostra attività.

 Désirée Ragusa

Désirée Ragusa fa parte del nostro gruppo e sentirete quanto è brava.

Bartolomeo in arte Natanaele

 

<Note dell'autore >

Per un autore è molto difficile scrivere di un Santo senza  fare i conti con la propria coscienza e, soprattutto, con la propria religiosità. Non si può scrivere di religione se non credi almeno che i Santi siano stati degli esseri straordinari.

San Bartolomeo, come gli altri apostoli, abbandona la sua vita "normale" per cercare e raccontare Gesù e per farlo ha bisogno di diventare straordinario "darò la vista ai ciechi e darò la vita ai morti; per far credere agli scemi farò performance da mago". Eppure Gesù ha portato sulla terra un concetto molto semplice: amatevi tutti come vi amo io e il mio amore è "quello senza restituzione". Per della gente "con un cuore normale" non  ci sarebbe stato nessun bisogno di "effetti speciali" per comprendere questa verità eppure ancora oggi è difficile trovare una sincera condivisione.   San Bartolomeo paga con atroci sofferenze la sua ricerca di condivisione del vero amore.

La tecnica dello spettacolo è ormai consueta: "un'unica tirata con un crescendo di emozioni che portano lo spettatore ad ascoltare ad una ad una le parole delle canzoni. Il Cast si è arricchito di due nuovi elementi Desirè Ragusa e Christian Bianca che, nei futuri spettacoli si integreranno con gli altri componenti: Agnese Firullo, Francesco Boccadifuoco, Andrea Vaccarella, Maria Teresa D'Andrea, Giusy Moscuzza, senza dimenticare Marta Mancuso, Stefania De Luca, Giuseppe Leggio e Dario Giannì. 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
accordi & assonanze officina teatro canzone Via Pascoli n.7 Città Giardino 96010 MELILLI Codice Fiscale 90018130899 officinateatrocanzone@gmail.com